Bambino tuo - le parole della notte

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Bambino tuo

Poesie


…e sono qua,
rinchiuso nella notte.
E’ un alibi la febbre,
il freddo nelle ossa è un’illusione.
Del bambino ho solo i piedi nudi,
non un abbraccio
né un seno caldo su cui respirare.
Antiche nenie cullano il silenzio
di questa fredda notte siciliana:
ricordo cantilene arabeggianti
parole ripetute senza fine.
E sento la tua voce,  il tuo respiro,
vedo i tuoi occhi, lucidi d’amore,
mentre accarezzi piano il tuo bambino
e stringi la sua testa sul tuo seno.
Ritrovo il tuo calore, il tuo profumo,
onda di miele, balsamo, emozione.
E un po’ bambino tuo
mi sento anch’io.
©

Filippo Bozzali - www.coltempo.com

 
 
 
 
Antonio Asturi "Mamma con bimbo al seno"
anni '40, olio, cm. 28 x 22
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu