Di poesie mai scritte - le parole della notte

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Di poesie mai scritte

Poesie


Di poesie mai scritte
stasera scrivo
e poi non scrivo più.
Le leggerò di notte,
ad occhi chiusi,
e sfoglierò gli attimi
cogliendone il profumo
e assaporando il gusto
che la ginestra bianca,
vestita di salsedine marina,
dona al suo nettare
perché diventi onda.
Onda di miele.
Il sonno aspetterà le prime luci,
e sarà buio fino a nuova sera.
©


Filippo Bozzali - www.coltempo.com

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu