Si sta facennu scuru - le parole della notte

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Si sta facennu scuru

Poesie


Si sta facennu scuru,
‘u suli sprufunnau a filu ‘i mari,
‘u ventu si firmau,
l’aceddi si stancaru di vulari.
Si sta facennu scuru,
m’assettu, fumu e aspettu;
‘a luna è ‘mmaestrata
e sapi ca stasira s’ha ‘mmucciari:
mi servi scuru funnu, e fittu, e mutu.
Si sta facennu scuru.
Si sta facennu tempu.
‘u ventu ripigghiau a macinari
e smovi l’aria, e l’aria si profuma:
profuma di suspiri e di paroli
ca di notti , o’ scuru o’ scuru,
‘u cori di l’amanti canta.
Si sta facennu tempu, Amuri duci.
©

Filippo Bozzali - www.coltempo.com

 
 

Traduzione
Si sta facendo buio
Si sta facendo buio,/il sole è sprofondato all’orizzonte sul mare/il vento sì è fermato,/gli uccelli si sono stancati di volare./Si sta facendo buio,/mi siedo, fumo e aspetto;/la luna è ammaestrata/ e sa che stasera deve nascondersi:/mi serve buio fondo, fitto e muto./ Si sta facendo buio./ Si sta facendo tempo./Il vento ha ripreso a macinare/e smuove l’aria, e l’aria si profuma:/ profuma di sospiri e di parole/che di notte, al buio…buio,/il cuore degli amanti canta./ Si sta facendo tempo,Amore dolce./

 
Torna ai contenuti | Torna al menu